Recensione: “Dark Places” e “Sulla Pelle” di Gillian Flynn

Ciao a tutti! In questo nuovo articolo, mi occuperò della recensione di due romanzi partoriti dalla mente della stessa autrice. Eh, sì, come avrete capito dal titolo parliamo di Gillian Flynn, uno dei nomi di punta dell’editoria statunitense (e non) attuale, in relazione principalmente al caso editoriale “Gone Girl”, in Italia pubblicato come “L’amore bugiardo” (che io purtroppo non ho … Continua a leggere

Recensioni libri: “Bambino 44” di Tom Rob Smith

Salve a tutti! Oggi ho deciso di recensire l’ultimo libro che ho finito di leggere (proprio ieri): si intitola “Bambino 44” (o “Child 44”, in lingua originale), edito da Sperling & Kupfer nel 2008. Di sotto la copertina.   Parola chiave: SOPRAVVIVENZA Ho deciso di riassumere in questa parola chiave il romanzo (anche se ce ne sarebbero molti altri, credetemi), … Continua a leggere

Racconti horror 3: Qualcosa di strano

Passi veloci. Rumore di tacchi sulle scale. Un gradino, poi un altro, fino all’ultimo piano. La giornata di lavoro ti è sembrata più lunga e più stancante del solito. Il tuo capo ti sta addosso sebbene tu sia brava e diligente, al limite dello stackanovismo. Sei l’ultima, come sempre, a lasciare il tuo ufficio: dopotutto ti sei trasferita da casa … Continua a leggere

Recensioni musicali: “Cry Baby” di Melanie Martinez

Salve a tutti, amati lettori! Poichè nel mio blog ho inserito anche la musica, e soprattutto volevo anche usare questo blog per fare recensioni, ho deciso di partire con un album che mi ha fatta letteralmente impazzire (in senso positivo, ovviamente) per il suo stile originale (che si riflette tra l’altro anche nello stile un po’ lolita della cantante) e … Continua a leggere

Racconti horror 2: Il Passeggero Letale

Il viaggiatore letale “Salve, qui ProntoTaxi, in cosa posso esserle utile?” “Ho bisogno di qualcuno che mi porti in Deadend Street” “Certo, lei ora dove si trova?” “All’incrocio tra Boulevard e Northwick Street” “Va bene, signore, il taxi sarà da lei tra dieci minuti, un quarto d’ora al massimo, se ci dovrebbero essere problemi non esiti a chiamare, arrivederci” Andiamo, … Continua a leggere

Racconti Creepypasta 1: Online stalker

Ore 23.43 Targaryen è online. Targaryen:” Hey, ragazzi, come butta? Qualcuno in linea? Mi annoio un sacco stasera” Ore 23.44 Bella è online. Bella:” Ciao. Non hai nulla da fare? Programmi?” Targaryen:” Macchè, la mia ragazza è con le sue amiche a cena. Serata tra donne. Ti va di chiacchierare un po’, Bella? Tu hai programmi, o sei un’altra sfigata … Continua a leggere

Primo post: “I demoni” di Dostoevskij e l’attualità

Amati lettori, Ho deciso di inaugurare il mio nuovo blog (che, anticipo già, sarà un’accozzaglia di cose, di mie passioni principalmente) con una recensione non convenzionale, per così dire. Il libro in questione, che ho finito di leggere proprio ieri sera, dopo una settimana e mezza di lettura febbrile, è “I demoni” di Fedor Dostoevskij, e, beh, direi che ogni … Continua a leggere